Ingredienti

Cadmio

Meno ce n'è, meglio è.

Il cadmio appartiene ai metalli pesanti e in natura se ne possono trovare tracce nell'ambiente. Inoltre è presente nel terreno e nelle acque a causa delle concimazioni o delle emissioni di polveri. Le piante e gli animali lo assorbono e lo trasferiscono nella catena alimentare, per cui viene riscontrato un maggiore tenore di cadmio nell'insalata, gli spinaci, i gamberi e i frutti di mare o anche nelle interiora animali come fegato e reni. Nel cioccolato le tracce di cadmio giungono sostanzialmente attraverso la materia prima cacao e, in quantità ridotte, anche attraverso le nocciole contenute nella tavoletta. Perciò maggiore è la percentuale di cacao, maggiore è il contenuto di cadmio. Comunque la maggior parte di cadmio viene assorbita attraverso gli alimenti che ingeriamo con l'alimentazione quotidiana.
A seconda della quantità, il cadmio può essere dannoso per l'organismo umano. Il legislatore cerca di mantenere più bassa possibile, entro i valori stabiliti, l'assunzione di cadmio attraverso gli alimenti. I valori limite per il cioccolato verranno stabiliti dal 2019.
RITTER SPORT controlla già da anni, a intervalli regolari, il contenuto di cadmio nel cioccolato e cerca di mantenerlo il più basso possibile.

Condividi questo articolo

close

Al fine di garantire la procedura ottimale, questa pagina utilizza i cookie. Puoi disattivarli in qualsiasi momento nelle  impostazioni sulla privacy. .

RITTER-SPORT.de quota

close