Coltivazione

Raccolto dei frutti di cacao

Una vera prova di maturità.

Occorrono cinque-sei mesi affinché dai fiori fecondati dell'albero di cacao maturino i frutti. Questo periodo può variare a seconda del paese di coltivazione, delle condizioni climatiche e delle specie di cacao. Anche il periodo del raccolto dipende dalle condizioni climatiche nel paese di coltivazione. Di regola inizia alla fine della stagione delle piogge e si estende fino ai primi tre mesi del periodo di siccità. Il raccolto viene effettuato due volte all’anno con un raccolto principale e un raccolto intermedio un po' più scarso.

Al momento del raccolto i frutti del cacao sono lunghi ca. 15-30 centimetri e pesano 300-700 grammi. Il colore spazia dal verdastro al giallo, fino al rosso-viola.
Riconoscere il momento giusto per il raccolto dei frutti è estremamente importante e richiede grande esperienza e competenze. Infatti, solo se i frutti del cacao sono giunti a completa maturazione la polpa, in cui sono adagiati i semi di cacao, contiene zucchero a sufficienza per la fermentazione ottimale, decisiva per le successive caratteristiche fisiche e gustative del cioccolato. La maturazione del frutto del cacao si riconosce dal suono vuoto che si sente bussando.

 

 

Per effettuare il raccolto, i frutti del cacao devono essere tagliati con grande prudenza dal tronco e dai rami con il macete, in modo da preservare l'albero per garantire l'ulteriore fioritura i frutti raccolti vengono radunati in un punto della piantagione e aperti singolarmente con attenzione con il machete per estrarre la polpa con i semi intatti. Questo mix di polpa e semi di cacao è così pronto per la fermentazione.
Il raccolto medio dei chicchi di cacao è di circa 500 kg all'ettaro e di meno di un chilo per albero.

Condividi questo articolo

close

Al fine di garantire la procedura ottimale, questa pagina utilizza i cookie. Puoi disattivarli in qualsiasi momento nelle  impostazioni sulla privacy. .

RITTER-SPORT.de quota

close