Responsabilità prodotto

Analisi di sostenibilità delle materie prime RITTER SPORT

Ingredienti sul banco di prova

Il cioccolato RITTER SPORT è disponibile in oltre 40 varietà, per le quali occorrono più di 100 ingredienti. Oltre a cacao, latte o nocciole, ci sono ad esempio anche cornflakes, mandorle, uva passa, pasta di caffè o olio di palma.

Il reparto "controllo qualità" valuta tutte queste materie prime nella cosiddetta analisi degli hot spot che studia gli aspetti ecologici, sociali ed economici. Quindi: Come vengono coltivate le materie prime? Quanto viene tenuta in considerazione la biodiversità? Quali fertilizzanti e anticrittogamici vengono impiegati? Qual è il consumo energetico collegato alla coltivazione?
Anche le condizioni di vita e lavorative giocano un ruolo fondamentale: che importanza ha la sicurezza sul lavoro? E la formazione scolastica?
Strettamente correlati sono aspetti economici come la questione del livello salariale, la prevenzione di monopoli o la concorrenza nell'utilizzo del suolo.

Per la materia prima pasta di caffè, l'analisi degli hot spot ha rilevato, ad esempio, che le condizioni lavorative nel paese di origine, il Brasile, non corrispondono sufficientemente agli standard prescritti da RITTER SPORT. Perciò, anche per la pasta di caffè, RITTER SPORT è passata alla merce certificata.  

Lo stesso vale per l'olio di palma. In questo caso sono stati soprattutto gli aspetti ecologici, come la biodiversità, che hanno portato RITTER SPORT a servirsi esclusivamente di olio di palma certificato RSPO Mass Balance.

Le analisi degli hot spot delle materie prime vengono effettuate continuamente e costituiscono una direttiva fondamentale per l'acquisto delle materie prime.

Condividi questo articolo

close

Al fine di garantire la procedura ottimale, questa pagina utilizza i cookie. Puoi disattivarli in qualsiasi momento nelle  impostazioni sulla privacy. .

RITTER-SPORT.de quota

close